Plötzner

Pinot Bianco Alto Adige DOC

IL VINO DI MONTAGNA

In passato, quando l’Alto Adige era ancora prettamente una terra di vini rossi, la zona collinare intorno al Plötznerhof, sopra al Castel Boymont, diede una chance al Pinot Bianco. L’incontro tra i venti freschi di montagna, l’arido terreno calcareo e il porfido, una pietra ricca di quarzo dall’elevata capacità termica, resero questo fazzoletto di terra poco soggetto a precipitazioni, il luogo ideale per coltivare un Pinot Bianco dall’anima profonda. Allora come oggi.

Plötzner

Pinot Bianco Alto Adige DOC
Scheda tecnica

Spettro aromatico complesso di mela verde, pera e pesca con sottili sfumature di agrumi, note floreali e mandorla.  
Al palato piacevolmente fruttato, ricco di finezza con un finale salato.

  • Terroir
    Vigneti esposti ad est, proprio sopra il paese di San Paolo; terreno postglaciale d'origine morenico-calcarea (550-650m s.l.m.)
  • Età delle vigne
    ca. 20-50 anni
  • Vinificazione
    Fermentazione in botti di legno grande, maturazione sui lieviti fini, parziale fermentazione malolattica
  • Consigli d'abbinamento
    Come aperitivo, con risotti, piatti di pesce e asparagi
  • Contenuto alcolico
    13,5 % vol.
  • Ingredienti
    contiene solfiti
  • Premi
    Gambero Rosso: 2 bicchieri - finale / Slow Wine: Top Wine - vino quotidiano / Luca Maroni: 92 P / falstaff: 90 P / Wine Enthusiast: 92 P Editor's Choice / Robert Parker : 93 P

Newsletter

La tua registrazione è andata a buon fine

Non ci sono articoli nel carrello