L’annata 2020

giovedì, 06 maggio 2021

Com'è la nuova annata 2020?

Il periodo vegetativo tra la primavera e l’inizio dell’estate dell’anno scorso è stato mite e tipico. La fortuna è stata dalla nostra parte e ci ha risparmiato le gelate tardive che negli anni precedenti avevano creato molti danni ai nostri vigneti. Il clima caldo e secco ha favorito una fioritura leggermente anticipata e, seguendo il ritmo della natura, le nostre famiglie di vignaioli hanno cominciato la vendemmia alla fine di agosto.

Durante le settimane della raccolta il clima è stato umido e piovoso e questo ci ha spinto a lavorare e mettere al sicuro tutte le uve conferite nel tempo record di quattro settimane. Siamo riusciti ad affrontare tutte le sfide che Madre Natura ci ha proposto e siamo più che soddisfatti della nostra nuova annata.

I nostri vini bianchi e, in particolare, le varietà borgognone come Pinot Bianco, Chardonnay e Pinot Grigio hanno aromi delicatamente fruttati e al palato sono freschi e vivaci. Anche le varietà più aromatiche come Gewürztraminer, Sauvignon, Riesling e Goldenmuskateller sorprendono per la loro elegante delicatezza.

I vini rossi sono invece orientati alla morbidezza: Lagrein, ma anche Merlot e Cabernet sono piacevolmente eleganti e vellutati. Il Pinot Nero e i vini da vitigno Schiava sono fruttati, floreali e delicati.

I vini di questa annata hanno gradazioni alcoliche inferiori a quelle delle annate precedenti e, per questo motivo, si caratterizzano soprattutto per la loro eleganza e finezza.

Newsletter

Le ultime novità dalla Cantina San Paolo in intervalli compatibili. Sui nostri vini, i viticoltori, le degustazioni, le visite guidate, ed etc.
Basta registrarsi qui ed iscriversi alla nostra newsletter. Assicurati il 5% di sconto e riscattalo con il tuo prossimo acquisto nel webshop.

La tua registrazione è andata a buon fine

Non ci sono articoli nel carrello