SANCTISSIMUS

Riserva 2016

L’essenza del Pinot Bianco

Le vite piantate nel lontano 1899 su un pendio estremamente ripido costituiscono uno dei più vecchi vigneti dell’Alto Adige. Le uve curate e raccolte rigorosamente a mano con estrema cura e la resa estremamente bassa creano le basi preziose per il nostro esclusivo pinot bianco Sanctissimus.

Il mosto fermenta lentamente a contatto delle bucce a temperatura costante in anfore di terracotta per alcuni mesi e solo dopo l’affinamento in legno grande di rovere di Appiano il vino acquista il suo equilibrio. Il vino dell’annata 2015 così ottenuto si presenta d’estrema complessità e grandezza, il naso offre sentori che spaziano dalla pera tipica del vitigno all’impronta esclusiva dell’anfora, in bocca risulta avvolgente, minerale e di lunga persistenza.

 

Origine
Alto Adige, Italia

Vigneto di provenienza
vigneto ripido esposto verso sud (tra 350 a 400 m s.l.m.) 

Caratteristica del terreno
terreno calcareo dell’epoca    

Terreno
glaciale

Età del vitigno   
piantato nel 1899

Resa    
45 q.li/ha

Vinificazione
Fermentazione delicata su bucce in grandi anfore di terracotta, affinamento in legno grande di rovere di Appiano

Varietà    
100% Pinot Bianco

Gradazione alcolica   
13,5 %

Acidità  
5,1 g/l

Acidità  
1,0 g/l

Temperatura di servizio  
10° - 15 °C

Informazioni per chi soffre di allergie
contiene solfiti

 

 

Premi:

Annata 2016 

The Wine Hunter Award: Bollino Oro

Rober Parker Wine Advocate: 95+ Punti

Decanter: Medaglia d´Oro (96 Punti)

falstaff: 93 punti

 

Annata 2015

 Rober Parker Wine Advocate: 94+ Punti

 James Suckling: 87 Punti

 falstaff: 93 Punti

 Doctor Wine: 95 Punti "faccino"

 Bibenda: 4 grappoli

 Luca Maroni: 90 Punti

 I Vini di Veronelli: 92 Punti

75,00 €
0,75 L


< indietro SANCTISSIMUS

>>
lg md sm xs